Festival Organistico Internazionale: un omaggio a Lorenzo Perosi nei 150 anni della sua nascita

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE SU VIVERESENIGALLIA.IT

Senigallia 18/08/2022 – Torna questa sera Giovedì 18 Agosto 2022 alle ore 21:15 il Festival Organistico Internazionale a Senigallia, Chiesa Santa Maria della Neve – Portone – Un omaggio a Lorenzo Perosi nei 150 anni dalla nascita. All’Organo Manuel Canale con la partecipazione del Soprano Alessandra Borin.

Programma:
Giuseppe Perosi 1842-1908
Sinfonia per organo op. 30
Lorenzo Perosi 1872-1956
Preludio in Mi bemolle
Andante in Mi
[Composizione per organo in La]
Preludio in fa
Trio in la (Kyrie)
Offertorio su Jesu redemptor omnium
Ave Maris Stella *
Offertorio Veni Creator
Postludio Deo Gratias
Salve Regina *
* per Organo e Voce

Biografie:
Manuel Canale
MANUEL CANALE Organista Nato nel 1982, inizia giovanissimo a suonare l’organo da autodidatta, si iscrive nel 2006 all’Istituto diocesano di musica sacra “E. Dalla Libera” dove ottiene il diploma di organista parrocchiale, studiando organo, direzione corale, armonia e canto gregoriano.
Nel 2013 si è diplomato brillantemente in organo al conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza sotto la guida del m° Lorenzo Signorini.
Svolge attività di concertista in qualità di continuista e di organista.

È maestro accompagnatore del coro di Breganze (Vi) e dirige la Schola Cantorum “Santa Cecilia” di Bressanvido.
Il suo interessamento per la musica sacra dell’Ottocento italiano, per il quale ha seguito corsi di perfezionamento con G. Parodi, lo spinge alla ricerca del repertorio; attualmente sta curando l’edizione de l’Opera Omnia per organo di Polibio Fumagalli (1830 – 1900).
È ideatore e curatore della collana “Documenti ottocenteschi sull’organo italiano, con cui porta alla luce e fa conoscere testi poco noti di autori come V. Colla, L. Alberti, G. Maglioni, G. Arrigo, R. Remondi, ecc.

In collaborazione con Giosuè Berbenni, ha curato l’edizione moderna del “Metodo per pedale” di Giovanni Simone Mayr per l’editore Serassi.
Come compositore, ha pubblicato per l’editore Armelin di Padova la “Missa Theatrales” per coro a 4 voci dispari ed organo e la “Messa di S. Andrea” per coro a 3 voci dispari ed organo.

Alessandra Borin
Artista dallo spirito eclettico, si esibisce come cantante, attrice e sceneggiatrice in rassegne e manifestazioni culturali in Italia e all’estero, spaziando dal repertorio barocco, al repertorio cameristico fino alle live performance di musica contemporanea con strumenti elettronici. Diplomata in Musica vocale da Camera, ha conseguito anche la laurea di I e II livello specialistica in Canto Rinascimentale e Barocco. Ha vinto il II Concorso di Musica Antica Spazio&Musica e il I premio del Concorso Internazionale Masi 2012. Ha collaborato con numerose compagnie di prosa (Theama Teatro, Glossa Teatro, L’Archibugio, Lo Stivalaccio, i Neurorealisti, Aire du Théâtre), in qualità di cantante e attrice, recitando anche in francese principalmente a Ginevra e Friburgo. Scrive lei stessa e porta in scena i “concerti teatrali”, spettacoli dalla struttura originale ove unisce prosa e canto nei vari stili con lo scopo di contestualizzare in maniera artistica il patrimonio storico musicale che esegue. Inizia il suo percorso giovanissima, nel 1998 canta in Sala Nervi per la Missa de beatificazione in onore di Padre Pio da Petralcina. Dal 2000 al 2006 ha prestato regolare servizio come cantore e solista nella Cappella stabile della Basilica di S. Marco a Venezia (Solisti della Cappella Marciana) esibendosi con quest’ultima in Italia e Germania. In qualità di solista è stata diretta tra gli altri da G. Garrido, T. Koopman, C. Hogwood e A. Florio.

Ha registrato per TACTUS, MAP Milano e Bongiovanni; ha cantato per Radio Rai3, Radio Svizzera Italiana, Radio Vaticana e Radio Oreb. Si è laureata con lode all’università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi in critica musicale.
Realizza un podcast intitolato Vita da Soprano presente.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.